COMUNICATO STAMPA

CAL-ARABIYA
La Calabria crocevia economico-culturale tra l'Europa e il Mondo Arabo

CAL-ARABIYA è una manifestazione promossa dall’Associazione Socio-Culturale OcchiettiNeri. L’obiettivo è dare centralità alla Calabria nel contesto europeo e restituirle il suo ruolo strategico e centrale nel Mediterraneo, quale Regione che rappresenta un ineludibile trait d’union con il Mondo Arabo.
La Calabria protagonista e artefice di un significativo, epocale cambiamento volto a percepire il Mediterraneo come città diffusa, non già continente o bacino a se stante.
Il perseguimento delle finalità progettuali di Cal-Arabiya avverrà ponendo la Regione al centro di una grande operazione culturale volta a sottolineare le potenzialità della Calabria nel turismo oltreché la sua straordinaria propensione all’integrazione non soltanto delle molteplici componenti culturali, storiche e sociali interne alla Regione, ma anche rispetto ai paesi che si affacciano sul Mare Nostrum e che condividono la cultura mediterranea dell’accoglienza e dell’ospitalità.
L’incontro con la cultura araba, con l’ “altro”, rappresenterà il primo significativo tassello di una rete che sarà sempre più vasta e che man mano coinvolgerà gli altri Paesi che si affacciano sulle sponde del Mare Nostrum. L’obiettivo è rafforzare il senso di appartenenza al Mediterraneo attraverso delle sinergie culturali che rappresentino l’humus di un fertile e significativo sviluppo sociale ed economico tra i popoli.

Il percorso progettuale si snoderà attraverso giornate dedicate rispettivamente alle culture calabrese e araba al fine di instaurare un dialogo fecondo volto alla cooperazione e alla valorizzazione di territori, usi e costumi di appartenenza.

L’operazione culturale di ampio respiro” afferma Elisabetta Ricci, Presidente dell’Associazione OcchiettiNeri, “è volta ad individuare i punti di contatto tra i Paesi che si affacciano sul Mediterraneo attraverso le contaminazioni che interessano più ambiti, misconosciute e di grande suggestione e impatto. Le manifestazioni”, continua la Presidente Ricci,  “rappresentano significativi e graduali passaggi di approfondimento e confronto nell’ambito dell’evento Cal-Arabiya, si svolgeranno in Calabria. Territorio calabrese, primo attore per realizzare una delle più grandi sfide che interessano non soltanto il nostro Paese ma il mondo intero: l’integrazione.

Attraverso la scoperta delle comunità del Mediterraneo, la manifestazione si colorerà dei valori della solidarietà, della pari dignità sociale e dell’eguaglianza delle persone a prescindere da sesso, razza, lingua e religione.

Illustre partecipazione al convegno di inaugurazione dell'evento, il Prof.Taha Mattar, Direttore dell'Ufficio Culturale dell'Ambasciata della Repubblica Araba d'Egitto a Roma.

L’evento, patrocinato dalla Provincia e dal Comune di Vibo Valentia, si svolge con la collaborazione dell’organizzazione umanitaria “Bambini nel Deserto”, nella persona di Fabrizio Fabroni, coordinatore di Vibo Valentia.
La direzione artistica dell’evento è a cura di Alessandro Sammarra.

Per il programma:
http://www.occhiettineri.it/cal-arabiya-la-calabria-crocevia-economico-culturale-tra-europa-e-mondo-arabo/392-il-programma.html

Rassegna stampa:
Rassegna stampa (in aggiornamento)

Additional information