I CAL-ARtisti della prima edizione di Cal-Arabiya.
 

 

(in ordine alfabetico, per settore di interesse)

 

per la PITTURA

 
   
Anna Rita Aprile Anna Rita Aprile. Pittrice catanzarese autodidatta, consegue la maturità scientifica, studia giurisprudenza interrompendo al 3° anno, vive ed opera a Gimigliano. Il Prof. A. Giorno dice di lei “La sua predilezione per i colori ad olio, non limita il suo estro creativo, varcando in modo personale la soglia che divide il surrealismo, dal decorativo fino al più tradizionale espressionismo ….”. Prof. S. Fortunato, Doc. Teoria e Tecnica della Comunicazione Università di Firenze: “Il viaggio onirico è fulmineo miraggio che irradia la tela …”. F. Senatore, da “ Avanti “ del 14/07/2001 : “Anna Aprile, possiede naturalmente una diversificazione espressiva ed una maturazione logica del processo di sperimentazione e si propone con forme di arte apparentemente innovative …”.
L. Battaglia da “il Giornale di Ostia” del 09/01/2000 : “…. rappresenta il Volto di Cristo con colori soffusi, capaci di creare immagini suggestive e ieratiche..”. Dott.ssa I. Talotta, Critico d’Arte C.S.B. “…. linguaggio vicino a un sensismo artistico, la riscoperta della materia come mezzo primordiale di conoscenza dell’essere. Potremmo ricordarci, vedendo i suoi lavori, della migliore tradizione pittorica segnica americana di Pollok, Hartung, e Kooning.”
Rosanna Castagna Rosanna Castagna nata a Catanzaro dove vive ed opera
Sin da piccola ha manifestato il suo amore per l'arte, un desiderio irrefrenabile di esprimere le sue sensazioni attraverso la pittura e la poesia. La sua e' una pittura che tocca i sentimenti piu' profondi dell'animo umano dove un semplice segno serve a descrivere cio' che la vita nasconde regalando carezze laddove la vita graffia...cosi' come e' lei nell'animo e che si rispecchia anche nei suoi sorrisi ... (Ilario Cipolla)
Michele Flocco

Michele Flocco nasce a Cicala (CZ) il 24 marzo 1962, completa gli studi liceali e si iscrive in architettura a Firenze nel 1980, nell'82 si trasferisce all'Università Mediterranea di Reggio Calabria ma si ritira dagli studi universitari. Si iscrive all’Accademia di Belle Arti di Catanzaro dove consegue il diploma di Scenografo. E’ insegnante precario di educazione artistica. Dipinge da sempre spaziando dalla pittura concettuale al neofigurativo, usa varie tecniche pittoriche  prediligendo il polimaterismo; sue esposizioni sono state allestite in varie città calabresi. Ha scritto due raccolte di poesie, due raccolte di racconti, tutte in attesa di pubblicazione. Alcune sue poesie sono presenti in raccolte e riviste..Si esprime anche attraverso il video, realizzando cortometraggi e documentari, di cui cura soggetto, sceneggiatura, regia e montaggio. La sua esigenza di esternare il suo mondo emozionale lo spinge alla continua ricerca di nuovi linguaggi e modelli espressivi.

 

Antonella Giurgola Antonella Giurgola, Psicologa e Pittrice autodidatta, vive ed opera le sue professioni a Vibo Valentia. Si Laurea in Psicologia con un lavoro di Tesi su Amedeo Modigliani “Il Viso Come Maschera dell’Anima”.Gioca da sempre con l’Arte, Pittura e Letteratura, è autrice di numerosi articoli che mettono in corrispondenza le sue due passioni. Così scrive “ La complessa relazione tra arte e Psicologia riconduce ad un apice di unione in cui “la Creazione” diventa processo di espressione comunicativo, conoscitivo, formativo di una identità,per mettere a fuoco, interpretare, comprendere ed elaborare il processo dell’anima.”
.Arte e Psicoterapia vengono utilizzate tenendo presente lo studio del “segno” pittorico che successivamente prende forma in un “simbolismo” interpretativo.Nel corso della sua attività artistica ha esposto in varie mostre e rassegne collettive ricevendo diversi premi per la pittura, tra i quali ricordiamo il premio “Corrado Alvaro” ricevuto dall’artista e scultore A.Amelio.Nel 2010 l’opera “Prima dell’Alba” (dittico, olio su tela 50x70 e 100x70) viene pubblicato sul catalogo d’arte nazionale “L’Elite” ricevendo il riconoscimento della critica.“L’opera d’arte, l’opera creata, sembra possedere le regole dell’inconscio e offre all’artista e a chi osserva il privilegio di possedere e contemplare il piacere dell’emozione che si smuove: alcune esperienze celate nell’inconscio diventano così conoscibili.”.
Yvonne Leone

Yvonne Leone nasce a Catanzaro.
Nel 1982 consegue la maturita’ artistica, nel 1986 si laurea presso l’ Accademia delle Belle Arti (corso di Decorazione), nel 1989 frequenta un corso di grafica pubblicitaria. Dopo aver lavorato per qualche anno nel mondo della tipografia si trasferisce a Padova nel 2005 e lavora come docente di arte e immagine e disegno e storia dell’arte. Nel 2011 inizia a partecipare a collettive di pittura.

 

Antonello Migliaccio

 

Antonello Migliaccio nasce a Catanzaro nel 1966. Dopo la maturità classica studia Scienze Biologiche all’Università degli Studi di Roma “La  Sapienza”. Biochimico presso l’E.N.E.A. di Roma, Tenente di artiglieria contraerei presso il 18° Rgt. Di Rimini negli anni 90, abbandona sia la carriera scientifica che quella militare per dedicarsi alle arti. Disegnatore e coloritore di cartoni animati per il cinema e la televisione, cantante e musicista rock e attualmente attore cinematografico e teatrale, si iscrive all’Accademia di Belle Arti di Catanzaro per dedicarsi alla grafica e alla pittura. Titolare di uno studio professionale di Grafica e Design Pubblicitario sino al 2008, consegue il diploma di primo livello in Grafica con il massimo dei voti cum laude. Ha in attivo numerose collettive in tutta Italia.

 

Luca Paone

 

Luca Paone, artista autodidatta del catanzarese, da sempre attratto dall'arte, di recente trova sfocio nell'arte del dipingere.

 

Caterina Rizzo Caterina Rizzo è nata a S. Domenica di Ricadi(vv).Pittrice,è stata allieva di Vitetta.Ha esposto in diverse mostre e rassegne, ottenendo premi e riconoscimenti.Fra le mostre e i premi più importanti si citano; personali a Pizzp nel 2009; varie collettive a Tropea, Zungri, Zambrone, Vibo Valentia,etc. con attestati di riconoscimenti; Mostra Nazionale di Santià ( varie edizioni); premio e targa di riconoscimento all'estemporanea di Spilinga 2008 e al 55° Conc. Naz.di Pizzo 2009; premio e targa con diploma di riconoscimento al 42°Con. Naz.Premio Primavera di Foggia nel 2010, con l'opera quì pubblicata. Hanno scritto Giuseppe Vitetta, Giovanni Fortebraccio, G. Farina, A. Nardoni, R. Piperno, V. Cracas ed altri,su giornali e publicazioni d'arte, fra cui arte e cultura, Catalogo Int. Arte Moderna MDS - L'elite New.- Sue opere sono in collezioni italiane e nella galleria del maestro Vitetta.
Fabio Rodio

Fabio Rodio, 1971.
Rodio nella sua ricerca vuole intrecciare con il pubblico di oggi un dialogo diretto, “qui e adesso”, con una sovrapposizione tangibile tra arte e vita, senza più filtri, ostacoli, finzioni.. crede in quello che dipinge, invitandoci a entrare nei suoi quadri, nella scena descritta in essi, così che le campiture si sovrappongono contribuendo ad ottenere l’illusione del vero.

 

Rosalba Russo

Rosalba Russo nasce a Catanzaro, consegue la maturità artistica e lavora come disegnatrice presso gli studi tecnici di Catanzaro e L’Aquila. Nel 1987 frequenta a Firenze una scuola di grafica pubblicitaria. Nel 1988 ritorna a Catanzaro e lavora come grafica per studi privati entrando nell’assetto societario della cooperativa Promidea, dove svolge attività di progettazione grafica per l’immagine aziendale e commesse esterne.Contemporaneamente frequenta

l’Accademia di Belle Arti di Catanzaro (scuola di decorazione) e si diploma con la Tesi “Dostojeschiume di sfuggente nubi” (sulla comunicazione visiva negli anni venti sovietici) ed ottiene il riconoscimento di pubblicazione.Dal 1995 la Russo espone in mostre personali e collettive e partecipa a manifestazioni locali e nazionali con murales, opere pittoriche e incisioni a Catanzaro, Cosenza, Lecce,Borgomanero, Novara e Valduggia (VC). Di lei hanno scritto  molti giornali e riviste ed è presente sui diversi siti di arte.Dal 2002 è docente di arte e immagine a Vercelli e Catanzaro.
   
   
per la FOTOGRAFIA  
   
Fabrizio Fabroni

Fabrizio Fabroni, calabrese di  Vibo Valentia.
Laureato in Scienze  Naturali con indirizzo in Biologia ed Ecologia marina, istruttore subacqueo e docente in corsi di formazione.
Affascinato sin da piccolo dalla natura in tutti i suoi aspetti. Fortemente legato al mare e alle sue tradizioni,appassionato di  foto e viaggi nel Sahara. Attualmente coordinatore provinciale dell’organizzazione umanitaria “Bambini nel Deserto” e presidente dell’associazione escursionistica “Direzione Sud”.
Terminati gli studi il suo entusiasmo per il mare ha determinato una serie di rapporti con i più prestigiosi istituti di ricerca marina, acquisendo esperienze anche a livello internazionale. La sua spiccata sensibilità nei confronti dell’ambiente lo vede partecipe a continui impegni legati alla salvaguardia della natura.

Erminia Fioti

 

Erminia Fioti, in arte Phil Tes, vive e lavora a Gimigliano (CZ).
“Artista poliedrica, da tempo sonda le potenzialità del linguaggio fotografico (in passato con tecnica analogica, oggi con il digitale) per aprire un dialogo con tematiche legate all’identità, al quotidiano, al processo di costruzione dell’opera, alle relazioni, all’intimità, alla memoria. Inoltre è un’artista che fa appello a una moltitudine di contraddizioni: piacere, dolore, sensualità e durezza, trasparenza e solidità, piattezza e multidimensionalità, l’istante e la continuità del momento.”  (Caterina Arcuri) Artista presente alla 54 Biennale d’Arte di Venezia 2011, Padiglione Regione Calabria

 

Alessandro Sammarra

Alessandro Sammarra è artista touche-à-tout nato a Cosenza nel 1978.
Inquieto e poliedrico, inizia il suo percorso di ricerca filtrando attraverso la sensibilità l’esperienza che cade sotto la percezione dei sensi e sublimandola nelle arti visive.Sperimenta linguaggi artistici diversi: dalla fotografia alla regia di corto e lungo metraggi, dalla direzione artistica di eventi alla progettazione e illustrazione grafica. Divide il suo tempo personale e professionale tra l’arte e le conoscenze afferenti all’ingegneria ambientale. L’interesse per la fotografia, risalente all’adolescenza, si è ampliato

attraverso gli studi e i viaggi di cui si trova significativa impronta nell’applicazione delle competenze tecniche e artistiche. Le fotografie, di alto valore artistico, rappresentano il frutto di sperimentazioni e contaminazioni rese possibili anche grazie ad una approfondita conoscenza della storia dell’arte e della fotografia. Dal paesaggio al ritratto, dall’architettura alla macrofotografia, le fotografie di Alessandro Sammarra hanno un forte impatto emozionale. Simboliche ed evocative, catturano e sprigionano l’essenza delle passioni, vizi e virtù umane.
   
   
per la READING SESSION  
   
Francesco Tricoli

Francesco Tricoli. Nato a Cosenza il 1979. Regista e speaker radiofonico. E' autore, sceneggiatore e montatore del film "Maria Madre di Gesù" (2005); del cortometraggio "Il Battito del Perdono" (2009), per il quale ha ricevuto diversi premi; dei documentari: "Processo a Gesù" (2007) – "La lampada della Fede" (2005). Conduttore di diversi programmi dedicati al cinema e all'intrattenimento in generale dal 1999 su RLB RADIOATTIVA. Speaker e doppiatore di numerosi spot commerciali televisivi e radiofonici, trailers, filmati per il web, documenti filmati, elaborati universitari. Dal 2005 al 2009 ha tenuto corsi di dizione e recitazione in alcune Scuole d'arte della provincia di Cosenza, dirigendo due musical ("Jesus Christ Superstar", 2008 e "Chiamateci Scugnizzi", 2009) e diverse ricostruzioni storiche dei fatti del Nuovo Testamento. Si occupa di editing audio-video, authoring multimediale (codifica audio, grafica e compressione supporti ottici) e tecniche di fotografia cinematografica.

 

   
   
per la MUSICA  
   
Mimmo Martino

Mimmo Martino. (estratto dal sito mattanza.org)
Nasce a Reggio Calabria il 10 Novembre 1955 .Tra il 1967 e il 1970 (cantante / batterista) fa parte del complesso “I Rifiuti”.
Nel 1969 e 1970 alcuni interventi chirurgici agli arti inferiori non consentiranno più l’utilizzo della batteria.
Nel 1972, tornato a Reggio Calabria, collabora come cantante con “I Rubacuori”. Questa esperienza si conclude nel 1975.

Nel 1976, con un gruppo di amici forma i “Campanella” (voce / percussioni) e si occupa del recupero delle tradizioni popolari all’interno del “Circolo Culturale Tommaso Campanella” di Pellaro (RC).
Nel 1977 l’incontro con Luigi Lombardi Satriani fa nascere l’idea del “Gruppo di Ricerca Popolare Tommaso Campanella” (voce / percussioni / flauto dolce).
Nel 1986 riprende l’attività di ricerca e composizione con i “Folklub” (voce / percussioni / flauto dolce) e con loro incide nel 1988 “Folklub”. La band si scioglie nel 1989.
Nel 1984 inizia una collaborazione come “paroliere” con il compositore reggino Claudio Altimari per cui sono stati scritti ad oggi 53 testi. Questa collaborazione è ancora attiva.
Nel 1997 fonda i “Mattanza” (voce / percussioni / flauto dolce/ armonica).
Nel 2000 entra come componente nei Cantori di Malavita. Interrompe questa esperienza alla fine della tournèe per insanabili divergenze nell’ambito dei contenuti artistici e tecnici.
Nel 2004 fonda i “SudOvest” (vove / percussioni / flauti / armonica).
Nel 2006 riceve la Menzione Speciale nel Premio Internazionale di poesia Nosside con la poesia in musica “Nenti” .

 

Mario Lo Cascio Mario Lo Cascio.(estratto dal sito mattanza.org)
Diplomato in musicoterapia presso la Pro Civitate Christiana di Assisi (Corso Quadriennale di M.T.), e perfezionato in vari stages di musicoterapia didattica con alcuni tra i massimi esponenti mondiali della materia (come il Prof. R. O. Benenzon) è altresì musicista. In parte autodidatta e in parte ha svolto studi teorici e di strumento da privatista.
Da molti anni suona il pianoforte e la chitarra (ma anche la fisarmonica, le percussioni e molti strumenti popolari a corda, a fiato e a percussione), da solo e in gruppo, ha partecipato ai progetti artistici di moltissimi gruppi e generi musicali. Fondatore e leader dei Discanto ha partecipato a numerosi festival in tutta Italia. Ha scritto musiche per video e sigle televisive, molte canzoni ma soprattutto musiche strumentali per pianoforte e l’impiego dell’elettronica. Diverse le partecipazioni a lavori teatrali come compositore ed esecutore, sempre al pianoforte.
   
   
CURATELA mostra  
   
Elisabetta Ricci Elisabetta Ricci
Per tutte le info: elisabettaricci.it

 

Additional information