SECONDO COMUNICATO STAMPA

CAL-ARABIYA
La Calabria crocevia economico-culturale tra l'Europa e il Mondo Arabo

L’Associazione Socio-Culturale OcchiettiNeri è lieta di presentare il terzo e conclusivo evento della manifestazione:

“CAL-ARtisti”
MOSTRA COLLETTIVA FOTOGRAFICA E PITTORICA

a cura di Elisabetta Ricci

Vernissage in ambientazione di poesia e musica
giorno 8 giugno 2011 ore 18:00

Tredici artisti e ventisei opere per rappresentare nei segni della pittura e della fotografia
CAL-ARABIYA: una ponte tra la Calabria e il Mondo Arabo.
I CAL-ARtisti offrono al visitatore una visione globale del desiderio perenne dell’umanità di esprimere attraverso i segni dell’arte la spiritualità, le paure, le convinzioni e i messaggi di varia natura intrinseci al nostro tempo.
CAL-ARABIYA si pone, dunque, come il segno della volontà da parte del mondo dell’arte calabrese di veicolare un messaggio straordinariamente attuale ma fortemente radicato nelle eredità del passato, attraverso stili diversi realizzati con le tecniche più svariate.
Un’esplosione di colori, poesia araba e musica calabrese.

La mostra collettiva e fotografica rappresenta un’autentica espressione espositrice dell’arte calabrese, evento irrinunciabile per i cultori dell’arte.

FOTOGRAFIA

Fabrizio Fabroni
Erminia Fioti
Alessandro Sammarra

PITTURA

Anna Rita Aprile
Rosanna Castagna
Michele Flocco
Antonella Giurgola
Yvonne Leone
Antonello Migliaccio
Luca Paone

Caterina Rizzo
Fabio Rodio
Rosalba Russo

   

MUSICHE

Mimmo Martino dei Mattanza
Mario Lo Cascio
, chitarra e lira calabrese

READING SESSION

Francesco Tricoli
Voce recitante

 

Per ulteriori informazioni e approfondimenti, il sito internet di riferimento è il Portale dell’Associazione: http://www.occhiettineri.it
All’interno una sezione completamente dedicata a CAL-ARABIYA.

 

Segreteria Organizzativa:
Associazione Socio-Culturale OcchiettiNeri
Tel. +39 800.090502 - Fax +39 0984.679805

Press Office
E-mail: associazione@occhiettineri.it
web: www.occhiettineri.it

 

CAL-ARABIYAè una manifestazione promossa dall’Associazione Socio-Culturale OcchiettiNeri. L’obiettivo è dare centralità alla Calabria nel contesto europeo e restituirle il suo ruolo strategico e centrale nel Mediterraneo, quale Regione che rappresenta un ineludibile trait d’union con il Mondo Arabo.
La Calabria protagonista e artefice di un significativo, epocale cambiamento volto a percepire il Mediterraneo come città diffusa, non già continente o bacino a se stante.
Il perseguimento delle finalità progettuali di Cal-Arabiya avverrà ponendo la Regione al centro di una grande operazione culturale volta a sottolineare le potenzialità della Calabria nel turismo oltreché la sua straordinaria propensione all’integrazione non soltanto delle molteplici componenti culturali, storiche e sociali interne alla Regione, ma anche rispetto ai paesi che si affacciano sul Mare Nostrum e che condividono la cultura mediterranea dell’accoglienza e dell’ospitalità.
L’incontro con la cultura araba, con l’ “altro”, rappresenterà il primo significativo tassello di una rete che sarà sempre più vasta e che man mano coinvolgerà gli altri Paesi che si affacciano sulle sponde del Mare Nostrum. L’obiettivo è rafforzare il senso di appartenenza al Mediterraneo attraverso delle sinergie culturali che rappresentino l’humus di un fertile e significativo sviluppo sociale ed economico tra i popoli.

Il percorso progettuale si snoderà attraverso giornate dedicate rispettivamente alle culture calabrese e araba al fine di instaurare un dialogo fecondo volto alla cooperazione e alla valorizzazione di territori, usi e costumi di appartenenza.

L’operazione culturale di ampio respiro” afferma Elisabetta Ricci, Presidente dell’Associazione OcchiettiNeri, “è volta ad individuare i punti di contatto tra i Paesi che si affacciano sul Mediterraneo attraverso le contaminazioni che interessano più ambiti, misconosciute e di grande suggestione e impatto. Le manifestazioni”, continua la Presidente Ricci,  “rappresentano significativi e graduali passaggi di approfondimento e confronto nell’ambito dell’evento Cal-Arabiya, si svolgeranno in Calabria. Territorio calabrese, primo attore per realizzare una delle più grandi sfide che interessano non soltanto il nostro Paese ma il mondo intero: l’integrazione.

Attraverso la scoperta delle comunità del Mediterraneo, la manifestazione si colorerà dei valori della solidarietà, della pari dignità sociale e dell’eguaglianza delle persone a prescindere da sesso, razza, lingua e religione.

L’evento, patrocinato dalle Province di Vibo Valentia, Catanzaro e Cosenza e dal Comune di Vibo Valentia, si svolge con la collaborazione dell’organizzazione umanitaria “Bambini nel Deserto”, nella persona di Fabrizio Fabroni, coordinatore di Vibo Valentia.
La direzione artistica dell’evento è a cura di Alessandro Sammarra.

 

Per il programma completo: PROGRAMMA
Per la rassegna stampa degli appuntamenti già trascorsi: RASSEGNA STAMPA
Per ulteriori approfondimenti: INDICE CAL-ARABIYA

 

Additional information